Logo EuropaLavoro Unione Europea FSE Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Home Europalavoro
  • Che cos’è il FEG

    Il Fondo europeo di adeguamento alla globalizzazione (FEG) è lo strumento promosso dall’Unione europea per offrire un sostegno ai lavoratori “in esubero in conseguenza di trasformazioni rilevanti della struttura del commercio mondiale dovute alla globalizzazione, nei casi in cui tali esuberi abbiano un notevole impatto negativo sull'economia regionale o locale”.

    Per il periodo di programmazione 2007-2013, il FEG mette ogni anno a disposizione di tutti gli Stati membri complessivamente 500 milioni di euro con cui finanziare interventi volti a favorire il rapido reinserimento professionale dei lavoratori in esubero. In particolare, il Fondo copre fino al 50% dei costi sostenuti dallo Stato membro per la realizzazione delle misure di politica attiva del lavoro ammesse al cofinanziamento.

    Il sostegno del FEG è limitato nel tempo: gli Stati membri devono completare le attività cofinanziate entro 24 mesi dalla presentazione della domanda di accesso al contributo. Il contributo del FEG completa, senza sovrapporsi, le azioni degli Stati membri a livello nazionale, regionale e locale, comprese le azioni cofinanziate dai fondi strutturali.

    Per l’Italia le richieste di contributo vengono presentate dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, su iniziativa degli attori locali interessati.

    La base giuridica del FEG è rappresentata dal Regolamento (CE) n. 1927/2006, successivamente modificato dal Regolamento (CE) n. 546/2009.

     

    Azioni finanziate