Logo EuropaLavoro Unione Europea FSE Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Home Europalavoro
  • Europass – curriculum vitae

    L'Europass Curriculum Vitae (ex Curriculum Vitae Europeo) è un modello standardizzato che offre la possibilità di presentare in modo chiaro e completo l'insieme delle informazioni relative alle proprie qualifiche e competenze. Consente di uniformare la presentazione di titoli di studio, esperienze lavorative e competenze individuali. L'Europass curriculum vitae è uno dei documenti del portafoglio Europass​.

    Si tratta di uno strumento personale la cui compilazione può avvenire autonomamente da parte dell'interessato o con l'aiuto di esperti, ed essendo un'autodichiarazione, non ha alcun valore legale ma svolge una funzione essenzialmente informativa.
     
    L'Europass Curriculum Vitae fornisce informazioni su:
    • dati personali
    • esperienze lavorative
    • percorsi di istruzione e formazione
    • competenze linguistiche
    • competenze personali sviluppate anche al di fuori di percorsi formativi di tipo tradizionale

    Una nuova versione del Curriculum Vitae Europass è stata lanciata dal Cedefop nel dicembre 2012. Nell’ambito della più generale revisione dell’ iniziativa Europass, che si inserisce a pieno titolo nella strategia “Europa 2020”, le istituzioni comunitarie hanno deciso di rilanciare gli strumenti preposti alla trasparenza di titoli e qualifiche e  di rafforzare la  cooperazione tra gli Stati membri nell’ambito del processo di Bruges-Copenhagen.  Il Portafoglio Europass, pensato per mobilità geografica dei cittadini europei a fini lavorativi e di studio, si arricchisce di nuovi strumenti ed i “tools” esistenti sono stati resi maggiormente coerenti altri strumenti di convergenza (EQF e l’approccio dei learning outcomes), la validazione delle competenze acquisite negli ambiti non formali e informali.
    Più in particolare, il Curriculum Vitae è stato reso più “user friendly” nel suo layout grafico, più adatto alla tracciabilità di competenze ed abilità acquisite  in contesti diversificati,  spesso difficilmente documentabili. Un template strutturato più chiaro consentirà di documentare esperienze che esulano dagli ambiti propri dell’educazione formale ma che sono un patrimonio ricchissimo dei nuovi cittadini europei (volontariato, educazione non formale, riconoscimenti e premi nazionali o internazionali). Per saperne di più basta consultare il portale del Cedefop e scaricare il nuovo formato o crearlo on line.